Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

Akki Games! Capitolo 55 - Kingdom Hearts 0.2 Birth By Sleep - a fragmentary passage - (PS4)

Immagine
Kingdom Hearts ha fatto tantissimi passi avanti, nella sua storia. Un po' per ingordigia dei produttori, un po' per coprire tutti gli eventuali buchi di una trama convoluta e complessa, Square Enix ci sta mettendo una vita a rilasciare il terzo capitolo. Non siamo qui però a discutere sulle brutte abitudini di una compagnia che tanto amiamo e odiamo, ma ci ritroviamo oggi per parlare del nuovo gioco rilasciato davvero da poco tempo dalla Square, che aggiunge uno degli ultimi (si spera) anelli mancanti di Kingdom Hearts.
La trama Kingdom Hearts 0.2 Birth By sleep - A fragmentary passage - (che sembra più vicino a un codice fiscale che a un titolo di un gioco) è uno dei capitoli - collegamento dell'intera saga. A differenza di tutti gli altri usciti fino ad oggi, però, 0.2 recupera le meccaniche di Kingdom Hearts 1 e 2, e le usa di contorno ad una storia molto corta che spiega cosa Aqua abbia fatto per tutti i 10 anni passati tra Birth By Sleep e Kingdom Hearts 1, e che ruol…

RECENSIONE ANIME: Boku no Hero Academia

Immagine
Al giorno d'oggi i supereroi sono diventati piuttosto saturi: tra DC Comix, Marvel e tante altre ditte meno conosciute c'è davvero l'imbarazzo della scelta. Ogni supereroe ha una propria caratteristica, ognuno è capace a modo proprio di difendere la città dal male, e ogni supereroe che si rispetti ha una propria arcinemesi. Insomma, tutte cose molto simpatiche e conosciute, ma un po' come cominciò One Punch Man ad esporre al pubblico orientale un twist sull'intera vicenda "Supereroe difende la città", oggi vediamo come lo Studio Bones ha deciso di approcciarsi all'idea di continuare il filone degli anime basati... sui "supereroi".
La trama Diciamocelo: One Punch Man è piaciuto un po' a tutti, chi più chi meno. La storia di quest'anime, però, si differenzia di molto da quest'ultimo grazie a un'ottima e semplice storia di fondo che si sviluppa nel corso dei primi due episodi. Il mondo è da decenni cambiato: i bambini nascono mi…

RECENSIONE ANIME: The Seven Deadly Sins (Netflix)

Immagine
E' da parecchio che non recensivo anime, eh? Da quando ho Netflix, la mia attenzione si è spostata su prodotti più occidentali, dato che offrono un ritmo leggermente più veloce e si mostrano molto più dinamiche, per certi versi. Di tanto in tanto, però, è bello tornare "alle origini" e ricordare i bei tempi andati guardando anime che mi ricordano i miei albori da spettatore. Quest'oggi diamo un'occhiata ravvicinata a The Seven Deadly Sins, serie andata in onda a cavallo tra 2014 e 2015 venuta in Occidente grazie a Netflix.
La trama Britannia. Non la Britannia di Code Geass, ma una terra fantastica fittizia in cui coesistono tantissime razze diverse, che ormai si difendono singolarmente a causa di una guerra avvenuta molti anni prima, in cui 7 cavalieri sacri del re, chiamati i sette peccati capitali, hanno disertato, il tutto avvolto da un'enorme aura di mistero. Veniamo subito a conoscere i nostri protagonisti, il primo è Meliodas,un ragazzino molto semplice m…

Akki Games! Capitolo 54 - Assassin's Creed IV: Black Flag (PS4)

Immagine
La saga di Assassin's Creed è ormai uno stabile piuttosto conosciuto nel panorama dei cosiddetti "titoli di tripla A". Tra tutti i vari seguiti e spin off, Ubisoft ha rilasciato nel 2013 Black Flag, il seguito-prequel di Assassin's Creed III. 

La trama
La storia di Assassin's Creed IV prende luogo una cinquantina di anni prima degli eventi del terzo capitolo: questa volta, nel presente, impersoniamo noi stessi, un semplice "visore" in prima persona atto a seguire le vicissitudini e le varie acchiapparelle che ci sono tra Templari ed Assassini. Nessuna traccia di Desmond, questa volta ci troviamo nella tana del lupo, la Abstergo Entertainment, una compagnia di Montrèal che produce giochi in realtà virtuale basati su memorie reali di persone realmente esistite. Seppur suoni tanto come l'Animus su scala videoludica (e lo è), la Abstergo Entertainment strizza l'occhiolino alla Ubisoft stessa, e ci introduce in una faida tutta nuova, in cui noi siamo i…

Nintendo Switch Direct: il minimo indispensabile

Immagine
Ne è passato di tempo, ma finalmente il Nintendo Switch è stato ufficialmente presentato in una conferenza Nintendo. Le cose da dire sono tantissime, il sistema promette bene e ha molte potenzialità, questo è senz'altro. 


Tanto per cominciare, la prima novità di cui si è parlato è il famoso controller Joy-Con: un doppio sistema di comandi che può essere usato sia singolarmente come controller per i giochi Single Player (attaccandolo ad una roba plasticosa chiamata Joy-Con Grip, che altri non è un Controller Pro travestito, per intendersi), sia come doppio controller per i giochi multiplayer. Di qui in poi, i giochi sono stati letteralmente presentati a manetta. 


Cortesia del canale youtube Nintendo
Il primo gioco presentato è 1 2 Switch, un Party Game in cui non è necessario guardare per forza lo schermo, ma si può comodamente guardare gli occhi del giocatore con cui si ha a che fare. E' un gioco relativamente promettente, che con le mosse giuste può attirare anche un pubblico pi…

RECENSIONE SERIE NETFLIX: Trollhunters

Immagine
Il panorama delle serie animate occidentali si sta lentamente evolvendo, diventando teatro di storie più complesse, o nel caso di Sonic Boom (che vi consiglio di guardare) semplice distrazione della Domenica mattina per spegnere il cervello e guardarsi qualcosa di veloce in pochi minuti per farsi qualche risata. Ci sono poi delle serie più importanti e piene di elementi, come Trollhunters, che distruggono tutte le aspettative dello stereotipo tipico di chi si approccia a serie animate televisive, me compreso. "Oh, è della Dreamworks... mah, sarà qualcosa di poco, nulla di particolare" direte o penserete molti di voi.  Sono qui per provare il contrario.
La trama Trollhunters è una serie che si concentra sullo stereotipo di una serie animata e lo espande diventando qualcosa di unico e speciale. Un ragazzo di nome Jim viene scelto da un amuleto che gli conferisce un'armatura e spada, atti a combattere i troll cattivi, chiamati Gumm Gumms. Essendo il primo Cacciatore di Troll (d…

Akki Games! Capitolo 53 - Sonic Unleashed (PS3)

Immagine
A cavallo tra il 2008 e il 2009, in un puro impeto di creatività, il Sonic Team ha cercato di correggere gli errori di Sonic 06 producendo un nuovo gioco con nuove meccaniche, ripromettendo ciò che tutti speravano fosse il vero Sonic Next Gen. Sonic Unleashed, quindi, puntò in alto: venne prodotto su Playstation 2, Wii, Ps3, Xbox 360 e addirittura Blackberry. Vediamo insieme di che gioco si tratta.
La trama Sonic Unleashed fuoriesce dai canoni della sua serie per svariati motivi, uno dei quali è proprio la trama. Cominciamo subito con una scena piena d'azione, in cui Sonic è quasi riuscito a mettere Eggman con le spalle al muro. Lo scienziato, però, ha un asso nella manica non indifferente: proprio mentre Sonic sta trasformandosi in Super Sonic grazie al potere dei chaos Emerald, inverte la polarità del potere scaturito da essi, e trasforma Sonic in un Werehog, un porcospino mannaro, per intenderci. Dopo essere stato scaraventato fuori dalla base di Eggman, Sonic si ritrova in una t…