Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

Akki Games! Capitolo 26 - Pokémon Conquest (DS)

Immagine
Dopo circa una settimana, ho avuto modo di finire Pokémon Conquest, capitolo Spin - Off della omonima serie, prodotto nel 2012 e che ammicca a tutti coloro che sono fan della saga, ma che apprezzano strategici del calibro di Fire Emblem o Final Fantasy Tactics. Vediamo insieme cosa ci offre questo strano gioco.

La trama
Ransei, mondo di gioco. Noi, protagonisti, siamo da poco diventati i regnanti di Aurora, e proprio durante il nostro primo giorno di lavoro, ci imbattiamo in una ragazza con uno Jigglypuff, che ci chiede aiuto. Veniamo a sapere che un uomo di nome Nobunaga vuole conquistare tutti e 17 i regni di Ransei, per creare una dittatura e fare suo il Pokémon leggendario, in grado di manifestarsi solo al prescelto. Nostro compito è quello di interrompere la sua azione di conquista, contrastandola con la nostra. I personaggi, da qui in poi, rasentano tutti lo stereotipo, e pochi meriteranno davvero di essere ricordati.

Gameplay
Nonostante tutto, però, il gameplay si rivela essere sem…

RECENSIONE ANIME: Mahou Shojo Lyrical Nanoha A's

Immagine
Ci sono volte in cui un "arrivederci" non corrisponde propriamente ad una fine, ma ad un nuovo inizio, dettato dal destino che ci attende. Quest'oggi avremo modo di analizzare "Mahou Shojo Lyrical Nanoha A's", seconda serie della fortunata serie Majokko, andata in onda nel 2005 grazie alla produzione di Seven Arcs e diventata anello di congiunzione tra la prima serie e la terza, denominata Strikers.

La trama
Nanoha A's inizia 6 mesi dopo gli eventi della prima serie: non si vede con Fate da un bel po', e si tiene in contatto con lei tramite videomessaggi e lettere spedite sull'Asura. Un giorno, però, qualcosa va storto: Nanoha viene aggredita da una strana maga in vestiti rossi, che senza troppi complimenti cerca di ucciderla con tutte le sue forze. Di qui in poi, Fate e Chrono salveranno Nanoha per il rotto della cuffia, e lei perderà il nucleo che le da la capacità di utilizzare le magie. 
Nell'attesa di recuperare il nucleo, si verranno a sa…

Akki Games! Capitolo 25 - Elite Beat Agents (DS)

Immagine
Salve a tutti ragazzi! 
Prima di incominciare con questa nuova recensione, vorrei ancora un'altra volta (ormai non ne potete più) ringraziare tutti quelli che hanno messo "mi piace" sulla pagina di Facebook del blog. Siamo arrivati in men che non si dica a 36 mi piace galoppanti, e visto che voglio dare un po' più di visibilità al blog, vi metto il link della pagina, a cui potete accedere da qui

Detto questo, un'altra piccola notizia: ho cambiato per l'occasione il design del blog, lasciandolo all'incirca invariato, ma dandogli un tocco di professionalità in più per renderlo più adeguato a ciò che faccio. 
In sostanza c'ho preso un layout già fatto e l'ho schiaffato qua sopra perdendo ore a cercare uno sfondo figo. Ma ehm.

Quest'oggi parleremo di un rhythm game molto particolare e popolare in terra nipponica, che ai suoi tempi ha avuto la grande fortuna di raggiungere il mercato occidentale grazie alla casa produttrice iNiS, che in collaborazion…

Akki Games! Capitolo 24 - Tales of Hearts R (PSVita)

Immagine
Nel corso degli ultimi 5 anni, la saga dei "Tales of" si è mostrata essere una valida alternativa a tutti quei JRPG ben più conosciuti in Occidente come Final Fantasy o Dragon Quest, ritagliando una buona e generosa fetta di mercato e di fandom, data anche la natura del titolo di cui parleremo oggi. Il gioco di oggi è Tales of Hearts R, remake dell'omonimo gioco uscito nel 2008 su Nintendo DS solo in terra nipponica, che ha avuto modo di trovare un fortunato spazio su PS Vita nel corso dell'anno passato, venendo soprannominato come "il Tales of Symphonia delle console portatili". Vediamo insieme perché.

La trama
Impersoniamo il ragazzo campagnolo Kor Meteor, che abita a Borgomare con suo nonno Sydane. Tutto va bene, finché un giorno non ritrova a seguito di sfortunati incidenti due fratelli, Hisui e Kohaku Hearts, in fuga da una misteriosa strega di nome Incarose. Kor viene poi a sapere che dentro lo Spiria (il cuore) di Kohaku è presente una donna, che solo …

RECENSIONE ANIME: Gatchaman Crowds

Immagine
2013: anno piuttosto importante per gli anime, ormai in continua evoluzione e legati a una sola componente comunitaria, l'innovazione. Quest'oggi avremo a che fare con il riadattamento dei giorni nostri di Gatchaman, chiamato Gatchaman Crowds.
La Trama Gatchaman Crowds, anime del 2013 prodotto da Tatsunoko Productions, parte piuttosto in sordina: dimostra fin da subito una pochezza di carattere nelle prime battute, fino all'episodio 6, in cui vi è una svolta repentina e la qualità della serie complessiva comincia a salire fino al climax dell'episodio 11. La storia di Gatchaman Crowds ci fa conoscere una vivace ragazza di nome Hajime, che diventa Gatchaman per caso, e conosce tutti i vari “senpai”: OD, un misterioso uomo effemminato incapace di trasformarsi, Sugane, compagno di scuola e maestro di katana, Jou, figo dalla testa calda, Utsutsu, enigmatica ragazzina in biancheria intima, e infine Pai Pai, strano panda Leader del quintetto. E poi basta, i primi 6 episodi sara…

RECENSIONE ANIME: Shigatsu wa kimi no uso

Immagine
Ci sono certe volte in cui, guardando, leggendo o giocando a qualcosa, riceviamo delle emozioni, trasmesse in modo più o meno armonico. Questi tipi di produzioni sono i più speciali, perché hanno la capacità di strutturare con lo spettatore un legame quasi di complicità.E' la complicità che fa da padrona per l'intera durata di Shigatsu wa Kimi no uso, italianizzato in "La tua bugia ad Aprile". A cavallo tra la fine del 2014 e l'inizio del 2015, la A-1 Pictures (conosciuta anche per Shinsekai Iori, Oreimo e Mahou Shojo Lyrical Nanoha ViVid) confeziona prepotentemente un concentrato di sentimenti e intrecci, che risultano sfociare in una delle migliori produzione animate dell'annata.

La trama
Ambientato ai giorni nostri, l'anime inizia sfoggiando il meglio di ciò che può darci la trama come canovaccio: un ragazzino quattordicenne di nome Arima Kousei è stato da piccolo un genio pianista, grazie agli insegnamenti della madre, ma è anche a causa sua che non rie…