giovedì 29 gennaio 2015

Kitty0706. [ENG-ITA]


Salve a tutti, amici e lettori.
Mentre procediamo a passare questo 29 di Gennaio, vorrei ricordare una persona che ha aiutato molti di noi a superare momenti molto difficili, solo facendo ciò che per lui è una passione. Colin Wyckoff, conosciuto in arte come Kitty0706, è stato uno youtuber, no, che dico, un ragazzo pieno di creatività, quasi sempre un passo avanti con il suo umorismo degno dei migliori artisti, in grado di strappare un sorriso anche alla persona più resistente alle risate e alle gag stupide. Nonostante due anni fa avesse dichiarato in un video che la sua lotta contro la Leucemia stava procedendo bene ed era riuscito a uscirne quasi del tutto, il nostro caro, talmente tanto che fa male, Colin ci ha lasciati dopo una lunga malattia il 25 Gennaio del 2015, esattamente 4 giorni fa. Nonostante questo all'inizio fosse stato preso con le pinze, alla fine la notizia è diventata veritiera, e migliaia di persone in tutto l'internet hanno dimostrato, come me, la volontà di provare a fare qualcosa per ricordarlo. So che in loro confronto, magari, il mio gesto sembra qualcosa più per attirare visite, ma vedere una persona che ha formato da solo un'intera generazione, facendone anche lui parte, sparire così, è molto doloroso. Talmente tanto che ancora cerco di non crederci. Cerco di non credere a ciò che è scritto, cerco di non pensarci, ma torna indietro. Tutti i miei anni passati alle superiori a guardare i suoi video tornano, e con essi anche ricordi e sentimenti. I suoi video probabilmente rimarranno su youtube per tanto tempo, ci sarà gente che già è corsa ai ripari salvandoli in qualche hard disk, ma lui non c'è più. Colin è andato, e con lui molti dei nostri pomeriggi come visualizzatori, molti dei sentimenti che abbiamo provato guardando i suoi video. Sento che, semmai mi rimetterò a guardarli, non riuscirò ad apprezzarli come prima, perché in me mancherà qualcosa. Addio Kitty, l'internet ti ha amato, ti ama e ti amerà ancora.

-------------------------------------------------------------

Hello there, folks and readers.
While we proceed onto this 29th of January, I want to remember a person who helped lots of us passing very hard moments, only doing what for him was a passion. Colin Wyckoff, formerly known as Kitty0706, has been a youtuber, a boy full of creativity, always one step ahead with his particular humorism, at the same level of the best artists out there, capable of giving a smile even to the grumpiest of people thanks to his witty gags. Even though 2 years ago he said that his fight against Leukemia was going alright, our friend, one of our dearest, left us after a long illness the 25th of January, exactly 4 days ago. Even if this was taken as a troll, few were the moments that separated that news from being a fake to a true, serious condition. Many people on the internet has showed, like me, their will to do something to remember him. Maybe this can be seen as a way from me to have more readers and followers on this blog, but for me, seeing someone who created with his own hands a generation, while being a part of it, passing away like this is heartbreaking. It's so much heartbreaking that I can't still believe it. I try not believing to what has been said, but everything comes back. All of my years passed in my superior school, watching his videos come back, and with them, many feelings come back, many memories. His videos will probabily stay on youtube for a lot of time, and there surely will be people saving his old videos, trying to keep them in some hard disk, but he's still gone. Colin is gone, and with him many afternoons and feelings. I feel that, if I'm ever going to watch those videos again, I won't be able to appreciate them as they were before, because something will be missing in me. Goodbye Kitty, the internet has loved you, loves you and will love you, as the time goes by. Farewell, my friend.



sabato 24 gennaio 2015

RECENSIONE ANIME: Little Busters ~Refrain~


Salve a tutti, bei lettori occasionali (e non) del blog!
Oltre che ad augurarvi dei ritardatissimi e ormai fuori luogo auguri di un buon 2015, sono qui oggi per parlare di un anime che finalmente è riuscito a trovare la propria conclusione all'interno della mia immaginaria Backloggery, e l'anime in questione è Little Busters ~Refrain~.
Prima di cominciare, un po' di trivia: Little Busters ~Refrain~ è il diretto seguito della serie omonima rilasciata dalla J.C. Staff nel 2012, e in un lasso di tempo molto breve (letteralmente la metà della prima serie) spiega tutti i punti mancanti o non chiari della prima, migliorando la totale esperienza di molto. 

La trama
Cos'abbiamo davanti? Una delle trasposizioni ad anime dello Studio Key, come già detto nella recensione della prima serie, ma stavolta, così come nel vecchio Clannad After Story di casa KyoAni, le cose prendono subito una piega molto diversa rispetto alla serie precedente. Le differenze rispetto al proprio fratellone si notano subito: prima di tutto, gli argomenti che verranno trattati nella serie ci vengono proposti a mo' di "aperitivo" tramite un paio di arc molto interessanti che riguardano dei personaggi molto rilevanti all'interno della serie. Tutto ciò, però, nonostante sia molto colorato e divertente da vedere, non manca il fatto di presentare una sorta di sfondo molto tetro, che lentamente si avvicina sempre di più alla mente dello spettatore, stuzzicandolo, e portandolo a pensare cosa ci sia sotto alle continue occhiate o discorsi dei vari personaggi, che inizialmente non sembrano avere un granché di senso. Insomma, tagliando corto, in Little Busters ~Refrain~ ogni cosa si verifica in modo quasi, se non completamente, innaturale, e ciò salta subito agli occhi. Il nostro protagonista, da un certo punto in poi, comincerà a notare delle incongruenze in quello che succede, ma tutto verrà posto da "coloro che sanno", gli altri protagonisti, come un obbiettivo da raggiungere per Riki e Rin. Per quanto concerne i personaggi, mai come prima d'ora ho visto così tanto tempo in scena per quasi tutto il cast, che dimostra una maggiore e più sensibile profondità rispetto a quella che ci è stata proposta nella prima serie. 

Comparto tecnico
Chiariamoci: è un anime del 2013, ma non per questo dimostra di essere perfetto nello stile. Le imperfezioni sono moltissime, ma ciò viene compensato dalla qualità dell'animazione, ottima nei momenti giusti, e pressocchè statica nei momenti in cui i discorsi avvengono. Per quanto concerne le soundtrack, invece, vengono completamente riproposte tutte quelle della prima serie, sempre di ottima qualità. Opening ed Ending sono inizialmente orecchiabili, e iniziano ad avere un senso nel momento in cui si arriva circa al penultimo episodio dell'anime. 

Commento Finale
Little Busters ~Refrain~ è un'ottima trasposizione ad anime della seconda parte della omonima novel, su questo non c'è dubbio. E' un'ottima escalation di eventi che finisce con un climax inaspettato e particolare. Naturalmente ci può essere gente che esprime varie possibili incongruenze, e non giriamoci intorno, quest'anime non ne è esente, ma contemporaneamente esprime più che abbastanza spiegazioni per quello che succede all'interno dell'intera produzione. Tralasciando il finale, che personalmente non so se sia uguale a quello della novel o meno, a me sta bene. Come sempre, la Key si è presentata come un'ottima casa produttrice di novel che rilascia buone idee per possibili trasposizioni ad anime delle proprie produzioni. Non giriamoci intorno, Little Busters ~Refrain~ è molto bello, e consiglio davvero vivamente a tutti quelli che sono interessati alla serie in generale di farsi una bella maratona dell'intero anime, a partire dalla prima serie. 
E' un ottimo anime sia per coloro che hanno cominciato da poco a conoscere la Key, sia per coloro che da un bel po' conoscono vita, morte e miracoli di questa casa produttrice. Dimenticavo infatti di dire che in Little Busters ~Refrain~ sono presenti tonnellate di richiami alle stesse serie precedenti della Key, sia in tematiche, sia in ambienti e come timeline. 

Voto finale: 8.5 - Guardatelo.