Post

Visualizzazione dei post da 2012

RECENSIONE FILM: Paprika - Sognando un sogno

Immagine
Paprika: Sognando un Sogno è un film prodotto nel 2006 dal maestro Satoshi Kon.
La Trama Questo film si sviluppa su una linea logica piuttosto eterea e confusionaria all'inizio, per poi consolidarsi una volta che il film ha preso piede. Conosceremo fin da subito i personaggi principali: la dottoressa (e protagonista) Chiba, il direttore del suo reparto Shima, l'inventore Tokita e il poliziotto Konakawa. Questi primi tre protagonisti serviranno per dare l'interessante input del film, nel quale potremo osservare questi studiosi intenti allo scoprire i misteri dei sogni dell'uomo, molto vasti e confusionari nel complesso. Ben presto, però, uno dei macchinari più importanti e ancora in fase di produzione di Tokita, sparisce, e il ladro viene definito come terrorista, data l'importanza di questo apparecchio. Da quello che inizialmente sembra un semplice giallo, si dirama un'avventura piuttosto imponente e strana, in cui i protagonisti si troveranno spesso a saltare…

RECENSIONE ANIME: Nichijou

Immagine
Ehi Ragazzi, da quanto tempo! Son tornato in modo prettamente sporadico per scrivere questa recensione e augurarvi buone feste (passate e future)! Spero che il vostro Natale sia passato senza troppi intoppi! Detto questo, vi lascio con questa recensione di Nichijou, alla prossima!

-----


Nichijou è un anime del 2011 prodotto dalla Kyoto Animation.

La trama
Come fece Azumanga Daioh! circa 5-6 anni prima, Nichijou percorre le orme del tanto blasonato slice of life per eccellenza, per ritagliarsi uno spazio nell'olimpo degli anime. Nichijou parte senza troppe pretese: è un anime spontaneo, che ha come fine unico quello di rappresentare la vita di tutti i giorni con un contorno di stranezze che mai fanno male. Impareremo a conoscere un numero per niente discreto di personaggi, ognuno con le proprie peculiarità e caratteristiche uniche e personali. Passeremo molte volte da episodi riguardanti le tre studentesse (Yukko, Mio e Mai) a quelli riguardanti una vita più "quotidiana" s…

Le News Di Akki News! Parte 4 - Situazione attuale e Yinlips.

Salve a tutti, e bentornati ancora una volta, dopo circa 2 mesi, sul blog di Akki! 
E' stato un periodo, quello che è intercorso fra l'ultimo articolo e questo, un po' intricato: essendo al 5° anno delle superiori, i compiti in classe per qualche strano motivo sono diventati molto più difficili, così come le interrogazioni e i tempi di studio, che si sono fatti più stretti e stancanti. Ma bando alle ciance, il fatto è che non avrò moltissima cura per il blog visti gli impegni di scuola e vita in generale, per questo motivo metterò su un articolo ogni morte di papa. E vabbè. Ma ora passiamo al secondo argomento: La Yinlips!

-----------

Tutti voi, bene o male, si ricorderanno della Yinlips che presi questa estate, si? Bene, perchè quando l'ho presa, avevo montato su una versione di Android molto, ma molto vecchia, che dava parecchi problemi al tablet. Senza parlare poi del Touch Screen, che senza un pennino è piuttosto impreciso: infatti, anche se la mia versione della YDPG…

RECENSIONE GRAPHIC NOVEL: The Walking Dead Episodes 1-5

Immagine
The Walking Dead è una graphic novel prodotta dalla Telltale Inc., basata sul fumetto dall'omonimo nome, da cui è nato anche un telefilm.
E' rimasta poca gente buona, a questo mondo... E' proprio questo il pensiero che ci viene in mente quando ci troviamo piuttosto avanti nella storia, dopo aver fatto molte scelte. Si, perchè questa Graphic Novel ha la particolarità di ricevere delle "deviazioni" decise dalle tue scelte nel corso del tempo. Inizieremo la storia vestendo i panni di Lee Everett, un uomo di colore con la testa sulle spalle, che si sta recando in prigione per un motivo non ben preciso. Ma mentre si reca con il poliziotto in centrale, qualcosa va storto: il poliziotto investe un uomo, finendo fuori strada. Lee perderà i sensi, e si ritroverà qualche tempo dopo bloccato in macchina. Uscendo da quest'ultima, scoprirà con orrore che il poliziotto è diventato uno zombie, e che quell'investito era anch'egli uno zombie. Avendo poco da fare, Lee sc…

RECENSIONE OAV: Accel World EX 01

Immagine
Questo OAV di Accel World è stato prodotto nel 2012, in occasione dell'uscita del videogioco dell'omonima serie su Playstation 3 e PSP.

La trama
Ci troviamo in un punto non ben preciso del filone narrativo centrale, probabilmente dopo gli avvenimenti della prima serie, e veniamo subito catapultati nella frenesia degli avvenimenti che fungono da fulcro per questo ben riuscito OAV. Un particolare avatar riesce, infatti, a combattere nella rete locale della scuola di Haru, e tende, proprio quando inizia il doposcuola, a privare gli avatar degli studenti sia dei loro vestiti che degli oggetti nel loro inventario. Nell'OAV vedremo, quindi, il quartetto che abbiamo conosciuto molto bene nella storia principale (Kuroyuki hime, Haru, Taku e Chiyu), tendere una trappola a questo strano avatar, e scopriremo insieme a loro il motivo per cui quest'avatar continuasse a compiere azioni tanto strane quanto quelle sopracitate. C'è poco da dire: questo OAV, in quanto caratterizzaz…

RECENSIONE FILM: Scott Pilgrim Vs The World

Immagine
Scott Pilgrim Vs The World è un singolare film prodotto nel 2010 diretto da Edgar Wright, che mescola elementi classici di ogni film americano con elementi molto particolari. Ma andiamo con ordine, analizzando ogni punto importante.

La Trama
Il film uscì in concomitanza col videogioco per Playstation 3, entrambi basati sul ben riuscito fumetto. Ma questo film sarà all'altezza dell'opera originale? Per cominciare, verremo subito catapultati in un singolare mondo americano, in cui conosceremo questo 23enne di nome Scott Pilgrim, che insieme ai suoi amici di liceo ha formato una band. Tutto però inizia da un evento: Scott si fidanza con una 17enne, Knives, che ha incontrato dopo essersi lasciato con una sua ex. Fin qui tutto bene, ma la "rumba" inizia a suonare proprio da quando Scott, quasi per caso, incontrerà in vari luoghi una ragazza che gli ruberà il cuore, Ramona, che appare più volte anche nei suoi sogni. E' così, quindi, che i due si conoscono e successivamen…

RECENSIONE ANIME: Accel World

Immagine
Accel World è un anime di genere fantascientifico prodotto nel 2012 dalla Genco.

La trama
2046: in una Tokyo futuristica, gli studenti sono ormai abituati all'utilizzo di particolari collari chiamati "Neuro Linker": con questi collari possono ovviare l'utilizzo di un computer, basandosi su un sistema di realtà virtuali molto creative e personalizzabili. In questa società, però, ci sono alcune persone che purtroppo si trovano qualche passo indietro, salvo la bravura nei videogiochi. Uno di questi è Haruyuki Arita, un ragazzo simpatico e pieno di valori con la passione per i videogames, che un bel giorno verrà contattato da una sua senpai, Kuroyukihime. Lei gli passerà un programma chiamato "Brain Burst", all'interno del quale degli avatar creati dalla mente di ogni player combattono in zone pre registrate dalle telecamere di sorveglianza di ogni zona, e vengono modificate per parere idonee per un campo di battaglia. Purtroppo per i giocatori, però, il B…

Di ritorno dal Lucca Comics & Games!

Immagine
Eeed eccoci ancora una volta qui, piccoli amici del blog di Akki, per parlare di un argomento molto vicino a noi otaku e amanti in generale del Giappone: il Lucca Comics & Games, che quest'anno si è rivelato forse (a sentito dire) uno dei migliori. Non posso dire lo stesso, purtroppo, visto che questo è il primo anno in cui partecipo, e oltretutto solo per un giorno su 4, ma ciancio alle bande, e cerchiamo di riassumere la giornata del 2 Novembre 2012 a Lucca.

Ore 7.30 - Risveglio a Montecatini Terme, dove ho alloggiato fino a ieri mattina.

Ore 8.00 - Colazione e successivamente, alle 9.30, ci mettiamo in macchina per partire alla volta di Lucca.

Arrivato a Lucca, alle 11.50 (si, la fila era abnorme)... E' stato il delirio. Dopo aver fatto il biglietto, con degli amici mi sono mosso per andare alla sezione Comics, in cui c'era il paradiso di ogni Otaku: Stand con Action figures, cuscini, gadget di ogni tipo di qualsiasi anime o manga, roba da sbavare, insomma!

Alle 14.50 d…

The Forgotten Time - Capitolo Pilota

Ok ragazzi, prima di cominciare, un piccolo avviso: da qualche tempo, io e un mio amico abbiamo aperto un canale youtube chiamato TwoRandomPlayers, in cui facciamo video di gameplay, se siete interessati cliccate qui.

Perfetto, detto questo, iniziamo!
---------------------------------

Eccolo. Stava camminando lungo quel viale alberato che gli ricordava la sua giovinezza. Stavolta, però, era solo; Solo con il mondo, così sembrava. "Si, deve essere decisamente così" si diceva Akio mentre camminava. Aveva passato così tante situazioni che ormai, anche se avesse cominciato a piovere, non gliene sarebbe importato più di tanto. E cominciò: dal cielo nuvoloso, gocce di cristallo cominciarono a cadere pigre sul terreno, lasciando, dopo l'impatto, vistose chiazze, che si andavano a sommare alle altre. I capelli di Akio cominciarono a bagnarsi. "Ah. E' così, eh?" Disse Akio alzando lo sguardo al cielo, la pioggia che batteva sul viso. "Ho bisogno di riordinare le i…

RECENSIONE ANIME: Gyakkyou burai Kaiji - Hakairoku hen

Immagine
Gyakkyou burai Kaiji - Hakairoku hen è la seconda serie dell'anime Kaiji, prodotto nel 2011 dalla casa produttrice Madhouse.

La Trama
La seconda serie di Kaiji inizia qualche tempo dopo la fine della prima serie, in cui troveremo un Kaiji pieno fino al collo di debiti in cerca di un guadagno sicuro, vagante per le strade di una città affollata. Sarà proprio per strada che troverà Endoh, l'uomo con cui fece affari in passato, per trovare una nuova via di guadagno, ma sarà proprio per colpa sua che inizierà l'enorme utopia di questa seconda serie. Possiamo suddividere l'anime in due parti: la prima, più corta, in cui vedremo un Kaiji schiavo della Teiai e condannato ai lavori forzati, e la seconda, leggermente più lunga, in cui Kaiji tenterà il tutto per tutto per saldare i propri debiti e quelli dei propri amici. La particolarità di questo anime è comunque una, e piuttosto visibile anche ad un primo sguardo: la caratterizzazione dei personaggi. Essendo infatti un'oper…

RECENSIONE OAV: To Aru Kagaku No Railgun EX

Immagine
Dopo la produzione della serie "To Aru Kagaku No railgun", JC Staff ha avuto modo di produrre un OAV collocato più o meno a metà della serie, subito dopo gli avvenimenti del level upper, che abbiamo imparato a conoscere nella serie spin off di Index.
La trama dell'OAV Essendo un OAV Collegato al filone principale, è inevitabile la produzione di qualcosa attinente alla serie. Parlando in generale, non si è mai visto un OAV prodotto dalla JC Staff che non fosse correlato alla serie principale, e questo, insieme alla serie "S" di Shakugan no Shana, ne è la prova tangibile. Ci verranno dapprima introdotti velocemente tutti i personaggi, e poi verremo dolcemente catapultati nel fulcro della vicenda: Mikoto si sente osservata. Come mai questo? Lo scopriremo guardando l'OAV. Potremmo dividere l'episodio in due parti distinte: la prima, in cui potremo osservare insieme alle protagoniste la città che va via via evolvendosi nel tempo diventando più sofisticata e…

Il Duro Mondo Degli Anime.

Hola ragazzi, è da un po' che non scrivo sul blog, eh? ... Beh, diciamo che sta passando un po' d'acqua sotto ai ponti, sotto vari punti di vista. Questo non è un Akki News, ma più che altro è una sorta di chiarimento su ciò che sta succedendo in questo periodo nel mondo degli anime.

Circa dal 2011, gli anime hanno cominciato, almeno il 90%, a prendere una brutta piega: alcuni sono rimasti, nonostante alcune parti mindfuck, piuttosto godibili, altri non sono riusciti a brillare come avrebbero dovuto, e via discorrendo.
Ultimamente ho avuto modo di guardare StarDriver e Dragon Crisis. Ebbene, questi due anime mi hanno fatto, perdonate il termine, cadere le palle. La poca originalità, le poche spiegazioni, il piattume della trama, mi hanno costretto a prendermi una pausa dal mondo degli anime. Non che questo significhi che non ne vedrò più, anzi, ciò che aspetto adesso è qualcosa che mi piaccia davvero tanto, ma mi sento in un certo senso confuso, perchè non so che genere vede…

RECENSIONE ANIME: Ano Natsu De Matteru

Immagine
Ano Natsu De Matteru è un anime prodotto nel 2012 dalla JC Staff in collaborazione con Genco, stessa casa produttrice che diede luce a Toradora e AnoHana.
La Trama Un ragazzo, di nome Kaito Kirishima, è appassionato di riprese cinematografiche e di fotografia, e una notte, durante una ripresa, viene travolto da una luce accecante. Qualche tempo dopo, Kaito si risveglierà in casa, e gradualmente conoscerà una ragazza di nome Ichika, che sarà la protagonista dell'anime insieme al nostro eroe. La storia si concentrerà inizialmente sulla produzione di un film con i nostri protagonisti principali, mentre successivamente ci si incentrerà sui caratteri dei personaggi, rendendo la serie piacevole da guardare ad ogni episodio e portando i pg ad un grado di profondità veramente interessante. Ogni personaggio avrà una personalità particolare, con le proprie particolarità, e molte volte lo spettatore si troverà a prendere le parti di un personaggio in particolare. La storia in sè comunque no…

I Videogiochi di oggi.

Immagine
Yo! Salve a tutti ragazzi, benvenuti (o bentornati, lettori abituali) sul blog di Akki, dove oggi scriverò il mio primo post invernale mattutino, visto che mi trovo in preda di vari dolori addominali e problemi influenzali di vario genere. Dunque, cominciamo subito con l'evidenziare una cosa: perchè ho scritto questo post? Beh, stamattina, appena svegliato, ho avuto modo di vedere un video di Pio3D, un famoso youtuber italiano, che ha dimostrato il suo disprezzo nei confronti dei videogiochi di oggi, che nonostante le grafiche ultrapompate, durano anche molto meno rispetto ai vecchi giochi per Playstation 2, Play 1, NES e via discorrendo. Cogliendo la palla al balzo, poco dopo sono capitato per caso in vari video di Call Of Duty, in cui un giocatore discretamente bravo trollava dei bambini su Xbox online. Nulla di sbagliato, direte voi, ma io mi vorrei soffermare su questo particolare: I bambini su Call Of Duty. Perchè ci sono i bambini su Call Of Duty? Ci sono tanti video che tes…

RECENSIONE ANIME: Medaka Box

Immagine
Medaka Box è un anime scolastico/slice of life prodotto nel 2012 da Gainax, prendente spunto dall'omonimo manga, uscito nel 2011.
La trama Siamo in un particolarissimo campus in cui i ragazzi hanno la completa autonomia delle loro azioni, siano esse riguardanti club scolastici o attività extrascolastiche. Ad aiutare questi studenti c'è, come sempre, il sempre pronto consiglio studentesco, che in questo caso sarà capitanato da una bizzarra ragazza dalle forme accentuate. Grazie infatti al 98% dei voti positivi, Medaka Kurokami è riuscita a diventare la presidentessa del consiglio studentesco, e cerca di fare di tutto per mantenere la scuola in uno status pressocchè perfetto. Ad aiutarla ci sarà infatti una cassetta di richieste e consigli, il vero fulcro della vicenda, all'interno della quale il concilio studentesco troverà svariate richieste da parte degli studenti, o appunto consigli per migliorare il complesso scolastico. La cosa più bizzarra, però, di quest'anime, …

RECENSIONE ANIME: Star Driver

Immagine
Star Driver è un anime prodotto nel 2010 dallo studio Bones, di tipo Mecha.

La Trama
E' una allegra giornata in un'isoletta del sud, e due dei nostri tre protagonisti si stanno godendo una passeggiata sulla spiaggia, quando una dei due sente l'odore di un ragazzo che sta morendo. Gironzolando per la spiaggia, ben presto si presenterà il nostro terzo protagonista, privo di sensi sulla riva di quella spiaggia che tanto ricorda i Caraibi. Non è l'inizio di un romanzo, bensì quello di Star Driver, uno degli anime più "over rated" e pieni di aspettative di questa decade. Dopo aver risvegliato il nostro protagonista principale, Tsunashi Takuto, avremo il privilegio di vedere una giornata casuale dei nostri tre protagonisti, e avremo modo di capire (più o meno) perchè Takuto si trovasse sulla spiaggia privo di sensi e perchè soprattutto si trovasse sull'isola. Per i primi 10 minuti del primo episodio vedremo giusto qualche scena random, mentre nella seconda met…

Akki Games! Capitolo 11 - Sarugetchu: Saru Saru Big mission

Immagine
Salve di nuovo a tutti, cari lettori (ma che) assidui del mio blog, e bentornati all'undicesimo capitolo della serie "Akki games!"! Oggi recensirò un gioco mai uscito dal territorio nipponico della conosciuta serie Ape Escape, il suo nome è "Sarugetchu: Saru Saru Daisakusen", italianizzato in "Ape Escape: il grande piano delle scimmie". 
Premessa Questo gioco è totalmente diverso rispetto a tutti gli altri Ape Escape creati in precedenza. In Saru Saru Big Mission dovremo, invece di catturare le scimmie, prendere il controllo dei loro caschi usando... la casa dove abitano i protagonisti!
La trama Iniziamo dal principio: Kakeru e Natsumi stanno litigando dentro casa, quando ad un certo punto, guardando fuori dalla finestra, vedono qualcosa di anomalo: il cane di Kakeru è inaspettatamente diventato enorme! Ma ciò non è un caso: Kakeru, Natsumi e tutti gli eroi delle serie di Ape Escape sono stati rimpiccioliti, e Specter sta comodamente preparando un ca…

RECENSIONE OAV: Hiyokoi

Immagine
Hiyokoi è un interessante special del genere shojo prodotto nel 2010 dalla Production I.G., nato come promo per l'edizione manga. E' stato infatti prodotto in DVD e Bluray Disc.

La trama
In questo piccolo special, impareremo a conoscere i personaggi della serie manga: i due protagonisti, Hiyori e Yuushin, rispettivamente alti 140 cm e 190 cm. Beh, come molti spettatori assidui di anime di questo tipo sapranno, l'accoppiata "altezza diametralmente opposta" è quasi sempre vincente. Basti vedere anime famosi come Toradora o Lovely Complex per trovare delle somiglianze con questo OAV. Siamo in un giorno invernale: una ragazzina, Hiyori, dopo parecchio tempo passato in ospedale per colpa di un incidente, si presta a tornare a scuola dopo tanto tempo di assenza. Il problema sorge proprio alla fonte: la povera Hiyori è purtroppo molto timida, e non sa come creare una buona relazione d'amicizia con qualcuno. Sarà proprio Yuushin che, grazie al suo carattere solare, …

RECENSIONE MANGA: Gekka Bijin

Immagine
Gekka Bijin è una serie manga importata in Italia grazia a Planet Manga nel 2011, di genere avventura, formata da 5 Tankobon.
La trama Siamo in un futuro lontano: sulla luna iniziano ad abitare gli uomini, e di conseguenza prendono forma i primi imperi. Velocemente, grazie a tre grandi famiglie (gli Ume, i Take e i Matsu), la luna diventa un pianeta "puro", che governa la Terra, definita come pianeta impuro. E' proprio sulla luna che inizia la storia: una piccola principessa, proprio il giorno di passaggio all'età adulta, viene spedita per essere salvata da un colpo di stato alla madre, la regina, sulla Terra. La piccola Kaguya, dapprima capricciosa e viziata, con calma conoscerà se stessa, ciò che significa essere la principessa della Luna, e soprattutto cosa significa vivere una vita di stenti per raggiungere un lontano obbiettivo. Si impegnerà quindi a superare le difficoltà e le intemperie della vita, e si impegnerà inoltre a tornare insieme ai suoi nuovi amici …

RECENSIONE ANIME: Higurashi No naku koro ni Rei

Immagine
Higurashi Rei è il seguito spirituale della rinomata serie horror Higurashi, prodotto nel 2009.
La trama I 5 OAV che compongono questo nuovo “capitolo” di Higurashi sono piuttosto originali, e possono essere riassunti in 3 capitoli: il primo, in cui vediamo una sorta di “episodio pilota” in cui tutti i personaggi saranno rilassati, spigliati e si divertiranno tranquillamente, dando vita a piacevoli scenette e gag davvero divertenti; il secondo, suddiviso nei tre OAV successivi al primo, in cui troveremo una minisaga veramente ben strutturata e davvero particolare nel suo genere, grazie soprattutto al fatto che si “esce dagli schemi” canonici delle serie precedenti per andare a parare verso uno stile ben più strano ma non per questo mal composto; il terzo, in cui vedremo un’altra minisaga, ma stavolta sarà limitata al puro fanservice per i fan di Rena. Che c’è da dire dunque? Questi OAV non aggiungono nulla di nuovo alla serie stessa, ma sono piacevoli da vedere, poiché non fa mai mal…

RECENSIONE ANIME: Gosick

Immagine
Gosick è un anime di tipo investigativo – drama prodotto nel 2011 dallo studio Bones. La trama Senza troppi indugi e chiacchiere, passiamo alla trama. 1924: qualche tempo dopo la prima guerra mondiale, si consolida un nuovo stato, posto tra l’Italia e la Francia, Saubreme, sede di una delle più prestigiose accademie del mondo, che raccoglie studenti provenienti da altri stati ai fini di compiere scambi e gemellaggi. E’ proprio qui che conosceremo il nostro protagonista, il Giapponese Kujo Kazuya, che dopo essersi presentato a tutti, guadagna il colorito appellativo di “Dio nero della morte primaverile”, a causa del colore dei suoi capelli e del periodo in cui si è trasferito nella scuola. Non avendo nessun amico, Kujo gironzolerà per un po’ nell’accademia, finchè non capiterà nella biblioteca, una enorme torre alla cui sommità si trova uno splendido giardino botanico. Questo giardino è frequentato dalla co-protagonista, Victorique (letto Victorica), una curiosa ragazza dalla mente ac…

RECENSIONE ANIME: Acchi Kocchi

Immagine
Acchi Kocchi è un anime Slice Of life prodotto nel 2012 dalla AIC. La trama Essendo uno slice of life, quest’anime non ha trama, né è pretenzioso di averne una: inizia in modo veramente semplice, con la protagonista, una ragazzina (Tsumiki) dai capelli blu, che ricorda vagamente altri personaggi ben più noti di altri anime, in attesa del suo Lui alla fermata del treno. Con un cast consolidato di 5 personaggi principali e 3 secondari, Acchi Kocchi si mostra come un anime senza pretese, con poche gag veramente ben riuscite ed un andamento blando. Nonostante tutto, però, il fulcro dell’anime non sta nelle gag, come un occhio poco attento potrebbe notare, bensì nella componente “moe” dei personaggi, sia maschili che femminili. Ciò che “forza” lo spettatore a continuare a guardare Acchi Kocchi è lo scoprire l’andamento dei rapporti tra un personaggio e l’altro. La coppia più forzata è quella dei due protagonisti principali, Tsumiki e Io, abbastanza sterotipata da altri anime di maggior fa…

RECENSIONE ANIME: Puella Magi Madoka Magica

Immagine
Puella Magi Madoka Magica è un anime incentrato sulla magia fatto dalla Digital Sh@ft nel 2011.
La trama La protagonista, una ragazzina delle scuole medie di nome Kaname Madoka, un giorno fa uno strano sogno, in cui vede, dopo aver corso in lungo ed in largo, una ragazzina della sua età più volte colpita da uno strano essere, e viene più volte invogliata da una sorta di cagnolino a fare uno strano contratto. Ecco come comincia Puella Magi Madoka Magica, uno degli anime che sono riusciti a scalare l’olimpo dell’animazione del 2011. Ci troviamo in una enorme città Giapponese (che per certi versi ricorda Bakemonogatari) in cui la tecnologia è ordinaria e molto sviluppata. Un giorno, tornando da scuola, Madoka e la sua migliore amica Sayaka scoprono ciò che si nasconde dietro la monotonia di ogni giorno: un mondo in cui delle ragazze con strani poteri sconfiggono degli esseri chiamati “streghe”. Una volta sconfitte queste streghe, viene occasionalmente rilasciato un seme chiamato “grief …

RECENSIONE ANIME: Needless

Immagine
Needless è un anime prodotto nel 2009 da MAD House.
La Trama Anno 2151: decenni dopo la terza guerra mondiale, nel bel mezzo di Tokyo, diventata in tempi di guerra punto centrale delle battaglie, si è creato un punto morto chiamato Black Spot. All’interno di questo enorme buco nero nella veduta notturna di Tokyo, vari strani esseri simili ad umani hanno iniziato a popolare la zona, e sono chiamati Needless. Questi possiedono incredibili poteri, che vanno da quelli “naturali”, come fuoco, acqua, gravità, a quelli inaspettati, che impareremo a conoscere man mano che la serie procede. Verremo subito a conoscenza di uno dei tre protagonisti chiave della serie, Cruz Shilt, un ragazzino che per una serie di sfortunate vicissitudini, dovrà convivere con un prete, Blade, ed una strana ragazza, Eve Newshwainstaigen (il nome è tutto un dire…). Ad accompagnarli ci sarà un bizzarro scienziato, che si fa chiamare Gido. Dal primo episodio in poi, lo spettatore sarà continuamente soffocato da comba…

RECENSIONE ANIME: Mirai Nikki

Immagine
Mirai Nikki è un anime prodotto nel 2011 dalla Lantis e FUNimation Entertainment. La trama Proviamo ad entrare nell’ottica di quest’anime impersonandoci nel protagonista: siamo un ragazzino di 14 anni di nome Yukiteru, e non abbiamo molti amici, tuttavia, una volta tornati a casa, viviamo in un mondo immaginario in cui c’è un Dio, che per movimentare la nostra vita, decide di creare un gioco di sopravvivenza, in cui 12 persone inclusi noi avranno il potere di predire il futuro tramite dei diari particolari, che trascrivono gli avvenimenti futuri prima che accadano. Bene, entrati in quest’ottica, c’è da dire una cosa sola: questa, a mio parere, è una delle trame meglio riuscite di questa decade, a cominciare dall’idea dei diari, veramente particolari e variegati. Ma non è solo questo: la particolarità di Mirai Nikki sta nella crescita di tutti i personaggi contemporaneamente. Seppur alcuni personaggi non abbiano ricevuto il giusto trattamento per colpa della loro uscita di scena tropp…

Akki Games! Capitolo 10 - Project Diva Extend

Immagine
Project Diva Extend è un gioco pubblicato dalla SEGA nel 2011, con protagonisti i famosissimi vocaloid, entità immaginarie nate da un programma dedito a modulare la voce per coprire le basi di variegate canzoni. Come alcuni avranno potuto intuire, questo è un gioco puramente musicale e basato sul riarrangiare le basi usando i tasti della PSP.
Premessa Questo non è un gioco per gli amanti dell’House, né dello stile Dance commerciale che tanto sta spopolando ultimamente. Stiamo parlando di Idol immaginari, personaggi inventati con una voce non umana, perciò coloro i quali hanno pregiudizi su questo tipo di cose dovranno tenersi la coda fra le gambe e cercare un gioco più del loro calibro. Detto questo, cominciamo.
Gameplay Vista la totale assenza della trama, salto immediatamente al gameplay. Tutto il fulcro del gioco si ha nel gioco libero, o Freeplay, in cui il giocatore può scegliere una delle tante canzoni disponibili per giocarla e sbloccare oggetti, costumi e i PV delle canzoni (…